Forum di ritualità massonica
Vuoi reagire a questo messaggio? Crea un account in pochi clic o accedi per continuare.
Forum di ritualità massonica

Forum di ritualità massonica
 
IndiceIndice  CercaCerca  RegistratiRegistrati  Accedi  

 

 STORIA MINIMA DELL’AGAPE MASSONICA - 5a Parte

Andare in basso 
AutoreMessaggio
Admin
Admin
Admin

Numero di messaggi : 37
Data d'iscrizione : 11.05.07

STORIA MINIMA DELL’AGAPE MASSONICA - 5a Parte Empty
MessaggioTitolo: STORIA MINIMA DELL’AGAPE MASSONICA - 5a Parte   STORIA MINIMA DELL’AGAPE MASSONICA - 5a Parte Icon_minitimeLun Mag 28, 2007 7:15 pm

MV FRATELLI COLMATE LE COPPE.
(QUANDO CIÒ È STATO ESEGUITO: )

MV FRATELLI IN PIEDI PER I SETTE BRINDISI. ALZATE I CALICI.
MAESTRO DELLE CERIMONIE AVVICINATEVI ALLA MENORÀ.

1.AL GRANDE ARCHITETTO DELL’UNIVERSO

(SI BEVE UN SORSO. IL MD. SPEGNE LA LUCE CENTRALE)

2.ALLA MASSONERIA UNIVERSALE

(UN SORSO. SI SPEGNE LA LUCE ALLL’ESTREMA DESTRA)

3.E ALLE SUE GUIDE

(UN SORSO. SI SPEGNE LA 3a DA SINISTRA)

4.E A TUTTI GLI ESSERI VIVENTI,

(UN SORSO. SI SPEGNE LA 2a DA DESTRA)‑

5.ALLE NOSTRE FAMIGLIE.

(UN SORSO.SI SPEGNE LA 2a DA SINISTRA)

6.ALLA NOSTRA TERRA.

(UN SORSO, SI SPEGNE LA 3a DA DESTRA)

7.AL SOLE FECONDATORE DELLA NATURA.

(SI VUOTA LA COPPA. SI SPEGNE LA 1a LUCE DA SINISTRA).

M V FRATELLI, SEDETE.
FRATELLO ORATORE VOGLIATE PRONUNCIARE LA VOSTRA ORAZIONE.

ORAT IL SETTIMO ALIMENTO È L’ACQUA CHE, QUALE PRINCIPIO DI VITA, PENETRA TUTTE LE COSE DELLA NATURA,
(PROSEGUE CON PAROLE DI CIRCOSTANZA)

MV. FRATELLI 1° E 2° SORVEGLIANTE CHIEDETE AI FRATELLI DELLE VOSTRE COLONNE SE HANNO DA PRESENTARE PROPOSTE PER IL BENE DELL’ORDINE IN GENERALE O DI QUESTA LOGGIA IN PARTICOLARE.
(AL TERMINE DEGLI INTERVENTI: )

2° SORV FRATELLO 1° SORVEGLIANTE LA MIA COLONNA TACE,

1° SOR MAESTRO VENERABILE, LE COLONNE TACCIONO.

MV FRATELLO ORATORE VOGLIATE DARCI LE VOSTRE CONCLUSIONI,

ORAT CHIEDO CHE SI PROCEDA ALLA CHIUSURA DEI LAVORI D’AGAPE.

MV F.LLO ELEMOSINIERE FATE CIRCOLARE IL TRONCO DELLA VEDOVA.
(L’ELEMOSINIERE ESEGUE IL GIRO DI RAC­COLTA NELLA FORMA RITUALE E DEPOSITA IL TRONCO PRESSO L’ORATORE).
ORAT (SENZA CONTARE I MATTONI):
MAESTRO VENERABILE, I POVERI HANNO PRESO PARTE ALLA NOSTRA AGAPE.

MV FRATELLI, I POVERI HANNO PRESO PARTE ALLA. NOSTRA AGAPE.
ED ORA, FRATELLI, M’UNIRÒ CON I DUE SORVEGLIANTI, L’ORATORE, IL SEGRETARIO, IL TESORIERE ED IL MAESTRO DELLE CERIMONIE IN UNA CATENA MASSONICA OPERATIVA.
(SI COMPIE LA CATENA)
MV FRATELLI RIPRENDETE I VOSTRI POSTI,
FRATELLO 1° SORVEGLIANTE, IL CIBO MATERIALE E’ DIVENUTO CIBO SPIRITUALE?

1° SOR MAESTRO VENERABILE, L’ASSIMILAZIONE E’ AVVENUTA. LO SPIRITO È NUTRITO,

MV FRATELLO 1° SORVEGLIANTE, A CHE ORA I LIBERI MURATORI HANNO CONSUETUDINE DI CHIUDERE I LAVORI D’AGAPE?

1° SOR A MEZZANOTTE, MAESTRO VENERABILE.

M V FRATELLO 2° SORVEGLIANTE, CHE ORA È?
2° SOR MEZZANOTTE IN PUNTO MAESTRO VENERABILE.
(I DUE DIACONI COLLEGANO NELLA FORMA DI RITO LA PAROLA SACRA, PASSANDO ALL’ESTERNO DEL TAVOLO);

1° SOR MAESTRO VENERABILE, TUTTO E’ GIUSTO E PERFETTO
MV FRATELLI, IN PIEDI ED ALL’ORDINE.
(IL MAESTRO DELLE CERIMONIE SI RECA DAL 1° SORVEGLIANTE E L’ACCOMPAGNA, PRECEDENDOLO, ALL’ARA, PERCHÈ CHIUDA LA BIBBIA, E LO RIACCOMPAGNA AL SUO POSTO. IL MAESTRO DELLE CERIMONIE, COMPIE ANCORA UN GIRO PER TOGLIERE O DISTRUGGERE IL QUADRO DI LOGGIA).
MV AGDGADU, IN NOME DELLA MASSONERIA UNIVERSALE, E SOTTO GLI AUSPICI DEL GRANDE‑ ORIENTE D‘ITALIA, PER I POTERI A ME CONFERITI, CHIUDO I LAVORI D’AGAPE ED ORDINO AL 1° SORVEGLIANTE DI CHIUDERE LA LOGGIA.
(BATTE * * *)
A ME FRATELLI, PER IL SEGNO, E LA BATTERIA
(S’ESEGUE E TUTTI RIPRENDONO LA POSIZIONE D’ORDINE).

1° SOR FRATELLI, PER ORDINE DEL MAESTRO VENERABILE CHIUDO LA LOGGIA.
(BATTE * * * )

2° SOR LA LOGGIA RESTERÀ CHIUSA. FINO A DATA DA DESTINARSI.
(BATTE * * *)

M.V FRATELLI, ORA ABBIAMO RAGGIUNTO LA CONCORDIA, SIAMO PRONTI A COSTRUIRE IL TEMPIO DELL’UMANITÀ, DOPO AVER GIURATO IL SEGRETO SUI LAVORI COMPIUTI, RITIRIAMOCI IN PACE
(TUTTI STENDONO IL BRACCIO SINISTRO VERSO L’ARA ED ABBANDONANO LA POSIZIONE D’ORDINE).

TUTTI LO GIURO.

MV MAESTRO DELLE CERIMONIE, VOGLIATE SPEGNERE LE SEI LUCI.
(IL MDC ESEGUE, COMINCIANDO DA QUELLA DEL 2° SORVEGLIANTE, POI LE DUE LUCI. DEL 1° SORVEGLIANTE ED INFINE LE TRE DEL MAESTRO VENERABILE, I QUALI, CONTEMPORANEAMENTE ALLO SPEGNIMENTO DELLE LUCI, PRONUNCIANO):
2° SOR CHE LA LUCE DELLA FORZA RESTI NEI NOSTRI CUORI.
1°SOR CHE LA LUCE DELLA BELLEZZA RESTI NEI NOSTRI CUORI.
MV CHE LA LUCE DELLA SAPIENZA RESTI NEI NOSTRI CUORI.
(A QUESTO PUNTO DOVREBBE SEGUIRE L’USCITA RITUALE, MA IL MAESTRO VENERABILE PUÒ CONSENTIRE AI FRATELLI DI TOGLIERSI LE INSEGNE ED ALZARSI DAL TAVOLO INFORMALMENTE).
Torna in alto Andare in basso
http://laboratoriomassonico.blogspot.com/
 
STORIA MINIMA DELL’AGAPE MASSONICA - 5a Parte
Torna in alto 
Pagina 1 di 1

Permessi in questa sezione del forum:Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum.
Forum di ritualità massonica :: Agape-
Vai verso: